kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

lunedì 13 ottobre 2014

Un Tazza di Tè nello spazio del tempo.

 Nel frastuono di una moltitudine di persone in un evento annuale organizzato dalla Scuola Giapponese di Roma, una piccola tenda offriva il thè nella giornata di ieri.
Non era la prima volta che incontravo la scuola "Urasenke" di Roma, ma ieri, quella piccola tenda, quasi poco notata dai tanti, per me ha rappresentato un mondo.
Se il Maestro Sen no Rikyu ha lasciato detto che: Non è difficile, in fondo «Il tè non è nient’altro che questo: far scaldare l’acqua, preparare il tè e berlo convenientemente», ieri ho respirato questa bella sensazione in quel breve lasso di tempo, che per un misero orologio da polso è un breve momento, ma per me un tempo lunghissimo.
Superando lo spazio e il tempo.......




2 commenti:

  1. En-zo! La frase di Rikyu è in in quel libro che scoprii grazie a te e che ora sta sul ripiano dei "libri più importanti". I pochi che ho portato con me dall'Italia.
    Così capita che ogni qualvolta io lo spolvero il mio pensiero vola a te...
    :)

    RispondiElimina
  2. Mary!! allora io ringrazio il Maestro Sen no Rikyu che ci accomuna in qualcosa di saggio che vale la pena di portare con noi.
    Inevitabilmente ti abbraccio amica mia.

    RispondiElimina