kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

sabato 22 febbraio 2014

Tante freccie volano, tanti bersagli vengono colpiti.....eilà che bella forma!!!! eppure qualcosa manca sempre.
Se bastasse solo colpire andrebbe bene allora allenarsi soltanto  al makiwara.
Si è colpito, ma come si è colpito?
Nello Yumi no kokoro (Lo spirito del Kyudo) Inagaki Sensei scriveva: La sola via per rivedere la luce è tornare all'umiltà del principiante: ricominciare dalle regole fondamentali ed esercitarsi con spirito di autocritica e di disciplina; proprio questa è la via per addentrarsi nella vera Arte del tiro.
L'Istruttore è sempre presente nel correggerti e per seguire il tuo lavoro, ma poi sei sempre tu che devi lavorare con passione fino ad arrivare a quel limite che ti porta a comprendere quanto sia fondamentale quell'autocritica e disciplina che ti riporta nuovamente allo spirito del principiante.
E sei sempre li pronto a ricominciare in compagnia di arco freccie e bersaglio.
Un principiante contento a ben vedere.


Nessun commento:

Posta un commento