kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

martedì 7 agosto 2012

Fuoco d'inferno.

Dicono che questa sia un'estate molto calda.
Che dire poi se tutto un lavoro appassionato di amici vada in fumo, ma letteralmente in fumo.
Che ci sia lo zampino di qualche zoticone affamato di vanagloria pirotecnica Neroniana è quasi assodato, dopotutto siamo a Roma..
Mi rammarica per quel povero Riccio (Erinaceus europaeus) senza una zampa, che ogni tanto ci veniva a fare compagnia mentre si tirava due freccie insieme, spero ce l'abbia fatta.
Perlomeno sarà una buona occasione per fare una chiacchierata tutti assieme.
Nerone colpisce ancora, che lo possinonnamm......
La solita digitale arcaica immortala il passaggio di Nerone all'Aka Tombo Kyudo Club.

 
La foto di Nerone è presa da: http://paolaecultura.wordpress.com/2012/08/05/caldo-intenso-arriva-nerone-temperature-oltre-i-40/

7 commenti:

  1. non è possibile...posso solo augurarti di rinascere come la fenice, più forte.

    RispondiElimina
  2. Ciao Samu, perlomeno la terra c'è ancora, e due freccie le possiamo sempre tirare, il resto poi si rifarà con le pulizie di pasqua.
    Grazie del tuo pensiero ;).

    RispondiElimina
  3. No Enzo vedo solo ora! Purtroppo certe persone girano indisturbate a recar danno a chi crede ancora molto nel valore di alcune cose. Vicino a casa mia abbiamo un oasi felina dove piu' di 100 gatti vivono senza gabbie in prefabricati di legno. Liberi da ogni barriera. Lo scorso anno durante la notte qualche testa di caxxo ha dato fuoco alle baracche. Dei gatti residenti solo uno ha avuto un problema ad una zampina ma tutto si e' risolto per loro e per fortuna. La peggio l'ha avuta Daniela, la persona che ha fortemente voluto quest'oasi e che si e' vista "andare in fumo" tutto quello che possedeva. Ora stanno in un container e in un'altra casetta di legno. Si stanno piano piano rifacendo. Inutile dire che dell'emerita testa di caxxo si son perse completamente le tracce...
    per il resto mi auguro che tu stia passando piacevoli giornata con le persone al quale vuoi bene.
    Un abbraccio.
    Yasooooo :)
    http://www.oasicastellanza.it/about/lincendio-del-16-maggio-2010/

    RispondiElimina
  4. Yasoo, mi dispiace tanto per quei poveri micetti, ma vedo che l'ignoranza di tanti disgraziati seguaci di Nerone, è oramai un'infezione indelebile.
    Non resta che sperare sempre che non si faccia male nessuno, per il resto tutto si può ricostruire, anche in questo momento un pò difficile.
    Un sorriso porta sempre un pò di speranza anche in questi casi.
    Buona estate anche a te.

    RispondiElimina
  5. ciao,sono tornato da Pallanza tutto contento e poi vedo le foto del disastro.Il mondo é pieno di grulli ci vuole tanta pazienza,forza ragazzi!! ciao tomaso da firenze.

    RispondiElimina
  6. Ciao Tom, che ci vuoi fare con questi Neroniani incendiari.
    Sono contento che vi siate divertiti a Pallanza, peccato non esserci allo stesso turno per tirare due freccie insieme, e comunque per Settembre ci sentiamo e ti veniamo a trovare a Firenze, contaci. Un abbraccio
    Enzo

    RispondiElimina
  7. Ciaoo Enzo, mi dispiace vedere il legno di un Dojo che brucia. Veramente il mondo è pieno di gente che non merita di vivere.
    A presto. Forzaaa.

    RispondiElimina