kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

mercoledì 16 maggio 2012

Il tiro più perfetto possibile.






 Rifletto sul fatto che per poter essere un buon arciere, bisogna sicuramente conoscere bene la tecnica, il materiale, l'arco, il suono della corda, il guanto, e quant'altro.
Ma dell'aspetto psicologico del tiro, rimane sempre da affidarsi alla propria personalità.
Si è realmente capaci di calmare la tigre che è dentro di noi.  
Un vecchio detto della scuola Heki fà riferimento a questa frase:
".....anche se le frecce Volano, Vengono, Volando come la pioggia....mentre Voi fate il vostro tiro nel modo più perfetto possibile".



2 commenti:

  1. Caro kenzo, credo che.sarebbe utile anche in molte altre situazioni riuscire a placare la tigre ch'è dentro di noi e a concentrarci sul tiro!
    Buona giornata.

    RispondiElimina
  2. Ciao cara Mammasaki.....come non comprenderti!!!
    Ti posso solo confidare che nel Kyudo riesco abbastanza a calmarla e a dirigerla, ma nella vita devo per forza cavalcarla a due mani, altro che domatore!!!
    Una buona giornata anche a te.....Groarrrrrr!!!!

    RispondiElimina