kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

domenica 8 aprile 2012

Mitori Geiko


Molto spesso capita che il corpo o quantomeno una parte delle nostre care membra si metta a fare i capricci.
Nel mio caso, il capriccio è dettato da una piccola ma fastidiosa tendinite al gomito sinistro interno, cosa questa che porta ad ululare nel momento dell'apertura dell'arco, e.....che dire poi della torsione, caratteristica peculiare per la tecnica arcieristica della scuola Heki.
Anche in questa situazione, pur con annesse nuvole nere, colme di fulmini e saette, se ne trae un buon insegnamento.
Nelle arti Giapponesi, vi è un allenamento particolare, direi in questo caso supplementare, chiamato "Mitori Geiko" che in soldoni significa Osservare gli altri durante la pratica, apprendere dall'osservazione.
Ecco......., per l'appunto in questo periodo proverò ad osservare gli altri durante la pratica, senza cedere alla tentazione di rimanermene a casa sul divano, magari davanti ad un 42 pollici con secchio di pop corn.
Non rimane che affrontare questa nuova esperienza......., affronto il mio Mitori Geiko e vediamo.


3 commenti:

  1. io non pratico come te quindi nulla da osservare è la differenza. La cosa in comune è il dolore al polso. Nel mio caso da intervenire chirurgicamente a breve. Quasi mal comune quasi mezzo gaudio... ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gaudio dici??
      Se sapessi che inca......, ma comunque Aum!!Aum!!

      Elimina
  2. Certo...gaudio :-)
    Non sono l'unica ad avere un polso pazzerello che mi fa un male cane. Come in questo momento. Ma che ci vogliamo fare Enzo?.... Niente se non solo fermarci. Darci una pausa....
    Un abbraccio e un bacino sulla "bua" :-)

    RispondiElimina