kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

lunedì 31 dicembre 2012

Un attimo di auguri

A tutti gli amici che passano di tanto in tanto in questo angolo di paglia e qualche volta pure di freccie un caloroso augurio per un buon 2013.


"Si dovrebbe essere consapevoli di questo mondo di sogni, che trapassa in un battito di ciglia"
Hojo Shigetoki (1198 - 1261)

domenica 30 dicembre 2012

Castello dell'imperatore a Prato.

Come ultima meta per il 2012 il tour dei Castelli me lo sono regalato con la famiglia "Jhones" in pompa magna nella spendita città di Prato, ...e dico, molto bella questa città, elegante e accogliente che tiene molto al suo passato.
Il Castello è davvero Imperioso, e si può visitare gratuitamente negli orari prestabiliti, con possibilità di accedere al camminamento superiore delle torri e della merlatura, da cui si può ammirare il panorama della città che fà veramente da cornice a questa imponente costruzione Medievale.
I Castelli che in qualche misura hanno avuto a che fare con il personaggio di Federico II, regalano sempre un ricordo indelebile dentro di me.
Con un raffreddore da caldaia sbuffante a vapore, si conclude il tour 2012 di una parte dei Castelli Italiani 2012.
Per coloro che fossero interessati alla visita del Castello nella Città di Prato, lascio oltre alle foto dell'immancabile ed Arcaica Digitale Terrestre, un link da cui prendere informazioni sulla storia e sugli orari di ingresso del sito:
http://www.po-net.prato.it/artestoria/it/?act=i&fid=1484&id=20070726123946540


Lo stibbert a Firenze.


In quel dì di Firenze, esiste un luogo che per molti vuol significare un museo come un'altro da andar a visitare, ma per un'appassionato come me è qualcosa che và al di là dell'umana concezione.
Trovare un'interessante collezione così fornita di particolari come quella della sezione Giapponese mi fà pensare a come deve essersi sentito Pinocchio di fronte al paese dei balocchi.
Rimane sempre quel difetto di fissarsi difronte ad un particolare, che ti fà perdere minuti preziosi per poi seguitare la mostra, ed ovviamente quei particolari riguardavano sopratutto freccie portafreccie archi armature e direi con rispettoso inchino "Nippon To", le famose spade Giapponesi uniche come costruzione nel mondo sia antico che moderno, i miei occhi praticamente sono rimasti li, e spero di tornare a riprenderli, un pò come dire" lancio la mia monetina nella fontana affinchè possa ritornare in quel luogo".
Consiglio seriamente agli appassionati di storia antica legata sopratutto alle armature non solo Giapponesi, ma anche Europee di visitare questo Museo, facile da raggiungere dalla stazione di Firenze con un solo mezzo dell'ATAF il n° 4 ed a poche fermate, non perdetevelo assolutamente.
Se fossi anche un buono scrittore descriverei passo per passo ogni stanza di questo museo, ma a tutti gli effetti per non dire delle fesserie lascio l'indirizzo internet dello Stibbert con tutte le descrizioni del caso ed alcune foto dell'immancabile ed arcaica digitale Heki da assalto:
http://museostibbert.it/page/museo
Su You Tube:
https://www.youtube.com/watch?v=NAIGWM8SYJw
https://www.youtube.com/watch?v=_QEPGUMgnVM
https://www.youtube.com/watch?v=amfTYdQDu4c
......Tom, di cuore GRAZIE!!!