kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

sabato 17 settembre 2011

Quanto più avanti di te.


In risposta ad una richiesta di un amico lettore:

Ogni giorno metto un piede dietro l'altro e vado avanti, gustandomi quello che incontro.
Sempre meglio oggi che domani e il passato è passato davvero.
Nessuno è più avanti di me e nessuno e più dietro di me., se lo vuoi, gustiamo questo momento insieme.
Adesso.
Perchè non porti il tuo arco e tiriamo insieme?
Adesso.



Nessun commento:

Posta un commento