kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

lunedì 29 agosto 2011

Aspettando

Vi sono dei momenti in cui tutto sembra fermo.
Si pratica con fermezza e con vigore, tutto sembra regolare, ma dentro di noi qualcosa bolle in pentola.
Non si và ne avanti ne indietro, si è immobili.
Si è li a ripetere il tiro, tante volte, ma chissà perchè le freccie non rispondono come noi vorremmo.
Ma fondamentalmente non serve a niente, combattere con i propri fantasmi, l'irrefrenabile voglia di essere perfetti senza avere il benchè minimo freno.
Ora imparo ad attendere che una buona freccia faccia da cuneo in questo momento di stasi.
Non ho alcun timore di rimanere in panne per un pò, imparo ad attendere.




4 commenti:

  1. Un post così non può che creare commozione in me.
    Commozione davanti a qualcuno che ha compreso qualcosa in più di me,qualcosa che cercavo di capire,e me lo ha fatto comprendere,o per lo meno intuire,mi ha messo sulla strada possibile da percorrere.

    RispondiElimina
  2. Un buon inizio di giornata a te, mia cara amica.
    Siamo sulla stessa strada allora!!!
    :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Toresan
    Quando iniziate le lezioni??
    Non rimanere troppo senza tirare una freccia, spero al più presto di rivedervi.
    Un saluto a Chaki.

    RispondiElimina