kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

lunedì 2 maggio 2011

Mete - la mano destra in dozukuri (scuola Heki)

Nella scuola Heki, perYunde, si intende la mano sinistra che regge l'arco, mentre Mete è riferito alla mano destra.
Riferendomi al "Dozukuri" , ovvero la costruzione della posizione del corpo durante la preparazione al tiro, mi ha colpito molto il fatto che mentre per lo stile Shomen, il guanto e la mano destra vengono posti sull'anca, per lo stile Shamen della scuola Heki, Mete viene posizionata a forma di pugno rivolto verso il basso all'altezza dell'addome in posizione centrale.
Ora leggendo tra le righe dell'Heki Toryu Shaho - Hosha Shajutsu, aut. Inagaki Genshiro, comprendo che l'insegnamento relativo al mete risale dal tempo dei Samurai, i quali portavano la spada corta wakizashi inserita dalla parte sinistra altezza dell'inguine.
Quando la posizione della spada nella guaina si allentava, la lama si sfilava leggermente scoprendo l'apertura del fodero (Koiguchi), e mostrare il Koiguchi durante le cerimonie era da considerarsi un gesto oltraggioso, e per evitare tale errore i samurai tenevano la mano destra ben salda sull'impugnatura della spada.
Questo tipo di atteggiamento viene osservato ancora oggi, a distanza di secoli durante Dozukuri.


Nessun commento:

Posta un commento