kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

domenica 22 maggio 2011

Giornata di "KAWARI MATO" al Nakazumi kan Kyudojo


Ecco, come non concedersi una bella domenica assolata e bella riscaldata un Kawari Mato tutti insieme, contornata da un bel barbeque con tanta bella gente.
Kawari Mato, viene definito come la pratica dei giochi nella Scuola Heki, in cui si cambia l'usuale mato-gami, per inserire altri tipi di bersaglio, come ad esempio ventagli, mato-oro, bersagli a forma di arcieri o guerrieri e quant'altro.       E' una pratica interessante, che nonostante l'aria ludica, ci aiuta a capire come mirare diversamente, avendo spesso dei bersagli in movimento ( come il ventaglio che si muove con il vento, o un palloncino), e dai denti formato coccodrillo degli astanti partecipanti, si è ben compreso che tutti erano intenti a capire bene come mirare........., ed infatti si è vista qualche freccia decollare verso l'infinita distesa di verde dietro i bersagli.
La parte del leone, l'hanno comunque fatta i bersagli a forma di samurai, molto rustici e composti da pannelli di polistirolo, che dopo i sorrisi di alcuni arcieri, hanno ben deriso molti di quelli che si aspettavano un bersaglio facile.      
Tutta concentrazione persa al momento del Barbeque, dove regnava la patriottica  frase "pancia mia fatti capanna", e quì ringraziamo la pratica della salsiccia ben cotta e delle bistecche alla gattara dei bravissimi cuochi, nonchè la fantastica "pasta fagioli e kotiche" di nostra Signora Olga........ammmappala quanto era buona.
Ragazzi, kevvepossino, stò ancora zompettando per digerire!!!!
Allego le solite foto casarecce, stavolta gustandomele con un sorriso.




8 commenti:

  1. è vero è stata una bella giornata...da rifarre

    RispondiElimina
  2. emozionante giornata per una principiante, qualcosa mi fa pensare che nel kyudo forse si rimane sempre principianti dentro,magari è la sua forza: ogni volta le emozioni si rinnovano.Grazie a tutti per la bella giornata. Roberta

    RispondiElimina
  3. Giornata magica...essenziale e luminosa. Tante emozioni prima di scoccare ogni freccia, anche "solo" al makiwara.
    Tanti miei errori ma anche ogni volta tanta nuova determinazione e felicità nel riprovare.
    Grazie a tutti per avermi trasmesso lo spirito del kyudo con il sostegno e la disponibilità ma anche con i momenti di condivisione e i sorrisi. A presto.
    Marcella

    RispondiElimina
  4. Ciao Roby e ciao Marcella.....ci siamo davvero divertiti tanto è? e che dire poi del pranzo barbeque...fantastico.
    Speriamo di ripetere presto l'evento, anche se ora è il turno della serata a luna piena.
    Vedervi in azione e con determinazione, fà venire voglia di allenarsi sempre di più.
    Un caro abbraccio e a presto ;)

    RispondiElimina
  5. Ciao Enzo, sicuramente è stata una bellissima giornata in tutti i sensi. Ma hai portato tutta la famiglia-ninja ^_^? Un abbraccio ai bimbi e alla twins(bi)momy.
    A presto!!!

    RispondiElimina
  6. Carissimo, e come no!! Iga, Koga e la mamma Tomoe, sono arrivati di nascosto come è di prassi Ninja, ed alla fine hanno creato il panico, ma ancor più bello è stato un momento in cui ho fatto tendere l'arco a loro nel dojo......è stato bellissimo, Mamma Tomoe mi ha regalato due splendidi Bimbolotti.
    A presto :)
    Un Saluto a Chaki.

    RispondiElimina
  7. E poi sarei io che ti faccio ingrassare, eh? Mica salcicce e cotiche!!!! Ma senti!!!!!!!
    Tra i tuoi racconti e la recente visita dal giappone mi sta venendo una nostalgia........aahhhhh
    Pamirilla (blogger non mi riconosce più...sich)

    RispondiElimina
  8. Ciao Sora Pam!! ma mannaggia li pescetti, come mai non ti riconosce il Blogger?? Grrrrr.
    Se potessi ti regalerei un pezzetto di pratica nel kyudo con Noi.
    A qualcuno del dojo ho raccontato anche dei tuoi dolci, e sarebbero felici se ci fossi anche tu, Sigh!
    Un caro saluto :)

    RispondiElimina