kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

lunedì 4 aprile 2011

La Rocca dei Colonna.

Con una bella giornata come quella di domenica, non potevo evitare di fare una bella scampagnata in collina e con l'occasione visistare qualche antica Rocca nei dintorni di Roma.
A soli 40 Km da Roma, nella cittadina di Castel San Pietro Romano, sulle pendici del monte Ginestro e sopra Palestrina, Vi è una storica Rocca del X° Secolo, che da un pò di anni è stata restaurata ed ora domina la sottostante vallata.
Interessante è l'ingresso con un lungo ponte che porta alla porta principale, per poi portarsi lungo tutte le mura perimetrali, ammirandone l'imponenza e la disposizione architettonica.
All'interno, non è stato ancora del tutto restaurato l'ambiente dove si viveva, ma si può ancora ammirare la prigione posta al centro del fortilizio, inoltre una torre, e numerose bocche o feritoie per il fuoco dei cannoni e degli archibugi.
Una interessante Rocca ed un interessante cittadina tutta da visitare.
Per chi fosse interessato alla sua storia ed alla cittadina di Castel San Pietro Romano, questo è il link da visitare: http://www.castelsanpietroromano.net/
 Allego solite foto casarecce della Rocca.

8 commenti:

  1. ah ecco dov'era il papà mentre i bimbi correvano nel prato...bel posto..grazie della gita...papà

    RispondiElimina
  2. ^%^ beatiful Mam with boys.....:ç

    RispondiElimina
  3. Io avevo un mal di gola assurdo e sono rimasta tappata in casa con 25 gradi fuori e il sole.
    Aleno ho visto le vostre foto :/

    RispondiElimina
  4. ...ma mannaggia i pescetti...ci voleva il mal di gola??? Ale!!!
    Con queste temperatura prima o poi tocca a tutti quel mal di gola Killer........., mi consola sapere che almeno adesso stai bene.
    A questo punto: Ale Banzaiiiiiii ;)

    RispondiElimina
  5. Ciao Kenzo, volevo segnalarti l'evento aperto al pubblico sabato e domenica presso questo dojò vicino Roma. Link: http://www.accademiaprocesi.it/
    La storia di questa scuola è complicata e controversa (chissà se ne hai mai sentito parlare...il M. Genzini conosceva molto bene il M. Procesi).
    So che non pratichi ogasawara ma i maestri che sono venuti dal Giappone (nonostante tutto!!!!!!) sono grandi maestri e questo fornisce sempre insegnamenti. Io ho praticato con loro e ho vissituto con loro in giappone.......
    anche se la tua scuola è diversa e pratichi un'altro stile credo di capire che il tuo cuore è puro ed aperto e ho pensato che forse ti poteva interessare.......in caso contrario amici come prima!!!!!
    un caro saluto

    RispondiElimina
  6. Ciao Pam!!
    Ma io ho iniziato kyudo praticando per diversi anni Shomen con un gruppo che ahimè purtroppo non era legato al Giappone per motivi che non capisco o....uhm!! non voglio capire. Poi ho incontrato questo gruppo di amici che praticano lo stile Shamen della scuola Heki, e mi sono appassionato a questa scuola e a questo gruppo, mi ci trovo bene ed a mio agio.
    No Pam, non faccio discriminazione sugli stili, makkescherzi?? Il Kyudo è fatto di esserei umani che praticano la via dell'Arco, ognuno con la sua passione o se vogliamo stile.
    Chi parla troppo, confondendo ego con il proprio stile perdendo tempo a criticare, pratica poco.
    Grazie per l'invito, a saperlo prima sarei venuto con piacere, ma i pargoli richiedono il mare e che quindi passo e Kyudo....mannaggia. Mi rallegro che prima o poi avremo modo di incontrare gli amici dell'Accademia, sò che il pensiero c'è, speriamo di passare all'azione. Infine, ti confido che ho conosciuto Procesi tanti anni fà nel Dojo che stava in Zona Piramide, parlai proprio con lui, ma per motivi di lavoro e logistici non potevo praticare.
    Sei stata molto carina ad invitarmi, Grazie (^_^).
    P.S. Ma vogliamo parlare di queste cartucce Napoletane - spuntatielle????

    RispondiElimina