kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

domenica 24 aprile 2011

Heki Taikai al Nakazumi Dojo.

Dopotutto ogni tanto ci concediamo una simpatica gara tra di noi.
Il Nostro simpatico Taikai si svolge con squadre da tre arcieri, che vengono scelti da una cernita effettuata da un gruppo di frecce personali di ognuno di noi estratte a sorte, a cui ci si prepara a colpire tre matò (Bersagli) disposti sull'Azuchi (terrapieno dove si tirano le freccie).
Si inizia la gara a squadre, e dopo un iniziale Toh! dato dal capitano della squadra, viene seguito da un Hoooo!! degli altri arcieri.  Ognuno ha a disposizione 4 freccie.
Si tira al bersaglio, e ad ogni colpo preciso che colpisce il Matò, c'è un omino giù in fondo dalla parte dell'Azuchi che grida: (ATARIIIIIII!!! - Colpito).
Al contrario, quando la freccia và fuori il bersaglio, l'omino giù in fondo, grida ZANNEEEEEN!! - Bersaglio mancato, che peccato).
La mia squadra non ha avuto la meglio di fronte ai nostri amici che sicuramente erano molto più preparati, ma le uniche due freccie che sono riuscite a centrare il Matò della nostra serie, erano davvero due belle freccie, una bella forma e una buona penetrazione, e forse questo mi ha soddisfatto molto di più della gara.
E' stata una mattinata divertente.
Allego insoliti schizzi allegorici e casarecci dell'evento.







2 commenti:

  1. E quando qualcuno colpisce l'omino, cosa si dice ? ^__^ Ciaooo Enzettooo

    RispondiElimina
  2. O tore San, ma lui è bello riparato ed esce solo dopo che la freccia è passata ed ha colpito.
    Ma forse tu pensavi che era come al luna park Eur??? niente da fare per l'orsacchiotto, Tore San, si tira e basta. :)

    RispondiElimina