kyudo

kyudo
Un Diario di appunti sull'arte del Kyudo e non solo.....

domenica 26 dicembre 2010

Quì ed ora!!

E' fonte di vanità la ricerca di un momento unico e irripetibile che nessuno intorno a te può percepire, se non te, con il tuo arco e con la tua freccia??

Una poesia recita:
Non si deve pensare 
Al prima e al dopo,
All'avanti., all'indietro.
Soltanto la libertà 
Del punto di mezzo.

La libertà del punto di mezzo.......per l'appunto......., e la freccia arriva a colpire dove deve colpire.

3 commenti:

  1. Qui e ora.
    Un concetto che odiavo alla follia nel dojo... il mio nemico!

    RispondiElimina
  2. Ciao Ale.
    Eppur si muove....direbbe qualcuno.
    Quel momento è unico, irripetibile.
    Un fulmine a ciel sereno continuerebbe a dire qualcuno.
    Quando mi esercito nel tiro però, tutto questo và via, sdeng! parte una freccia......ma è davvero un'unica freccia.
    Pussa via alle chicchiere, sciò.

    RispondiElimina
  3. Sdeng :/ ghghghgh :DDDD
    Che forte 6...!
    Mah,sono sempre nella nebbia.Vedremo.

    RispondiElimina